Previsioni meteo Campania, marzo pazzo: imminente irruzione fredda con nottata invernale e neve in collina

di Antonio Iannella

Dai 15° di oggi sulle colline interne a valori intorno allo 0° a 6/700 m di domani mattina. Crollo termico di 15°. Serata-nottata prossime turbolenti, carrellata di 3 stagioni, primavera, autunno e inverno in soli 6/8 ore.. Ecco tutti i dettagli

Fino a quando non accadrà, difficile a credersi. Nelle prossime 8 ore circa, si succederanno ben tre stagioni sulla nostra regione.

H 20.00: vento di libeccio, ma temperatura primaverile, considerato che siamo in ore serali, sui 10° intorno ai 600 m, 13/14° alle basse quote e tempo sostanzialmente ancora asciutto anche se con nubi irregolari. Proveniamo da un pomeriggio con 15/17° alla medesima quota. PRIMAVERA

Entro 1 ora o 2, quindi dalle 21/22.00, inizieranno ad arrivare primi fronti con piogge e rovesci sui settori Nord della regione, specie su area Matese, Casertano, ma anche centro Nord Beneventano. Calo termico di un paio di gradi. AUTUNNO

Dalle 22/23.00 alla mezzanotte, primo ingresso di aria fredda. Piogge, rovesci, temporali anche forti, trambusto di fenomeni con tuoni e prime nevicate anche forti sui rilievi a 1000 m inizialmente, poi in calo rapido a 8/900 m entro la mezzanotte, se non già anche più in basso. Dall’1.00 e fino alle 3.oo circa, salvo qualche breve spacco tra un fronte e l’altro,  ulteriore calo termico, incremento della Bora moderata, sui 20/40 km/h, piogge diffuse e nevicate, talora anche forti e spettacolari soprattutto sui 7/800 m, ma anche a 600 m. Probabile calo della quota neve in prima nottata fino a 500 m o più giù. INVERNO.

La fase più favorevole per neve a quote di media collina sarà dalle 2.00 alle 4.00, ma possibili comparse bagnate o miste anche prima. Le aree più interessate, sono quelle evidenziate in cartina. Abbiamo individuato 3 settori con diversa colorazione e contrassegnati dai numeri 1/2 e 3. Nell’area 1, essenzialmente Centro Est Avellinese e Nordest Salernitano sono attesi i cm maggiori, sui 7/12 cm, ma localmente anche 15 cm dai 6/800 m; nelle aree 2, Matese e Nord Avellinese, Valle Ufita, ma anche localmente Sud Fortore, nel Nordest Beneventano, possibili accumuli sui 7/12 cm; nelle aree 3, imbiancate o 1/2 cm sui settori meno esposti, ma anche fino a 5/7 cm alle medesime quote, se non localmente di più. Non escluse imbiancate o comunque comparse di fiocchi anche sui 500 m o 400 m nei rovesci più intensi, specie nella fascia oraria più sensibile, 02.00/4.00.

Entro domattina il grosso sarà passato, le precipitazioni potranno essere al più residue e localizzate al primo mattino, ma si faranno via via strada le schiarite. Per tutto domani, martedì 12 Marzo, soffierà un vento di Bora abbastanza sostenuto, mediamente sui 15/30 km/h, ma fino a 40/50 o oltre km/h sui settori orientali e sui bacini,  anche sui 60/70 km/h su Beneventano, Avellinese,  Est Salernitano e sui bacini.  Temperature fredde nella notte e domattina, freddine anche nel corso di domani, tuttavia il maggiore soleggiamento mitigherà la termica.