Previsione meteo Campania: altre piogge e neve in collina tra il pomeriggio-sera e la notte prossima

di Antonio Iannella

Ennesimo veloce fronte sub-polare che spalmerà piogge, rovesci e nevicate tra il pomeriggio, la sera e la notte prossima. Venti sostenuti occidentali. Vediamo quali i settori più esposti

Transiterà quest’oggi l’ultimo fronte moderatamente freddo della serie subpolare, spalmando un po’ di fenomeni variegati sul territorio regionale, dalle piogge, ai rovesci, anche qualche temporale a Ovest e nevicate sulle colline mediamente a 700/900 m ma,  in serata e soprattutto nella notte, neve in calo anche a 5/600 m, sebbene in forma più localizzata.

Ma vediamo subito quali le aree più esposte. Naturalmente, trattandosi di correnti occidentali, la maggiore esposizione è dei settori a Ovest della regione. Quindi piogge, rovesci e temporali più importanti fra Casertano, Napoletano, Salernitano, Ovest Avellinese, localmente Ovest Beneventano. Meno esposti il Centro Est Beneventano e il Centro Est e Nord Avellinese.

Le aree dove maggiormente dovrebbero vedersi le nevicate sono quelle del Matese, i settori occidentali e centro-meridionali dell’Avellinese e le aree interne del Salernitano, comprese quelle nord-occidentali. Su questi settori sono attesi gli accumuli maggiori, espressi in cartina. Mediamente neve intorno ai 700/900 m ma, soprattutto nella notte, neve in calo anche a  5/600 m. Abbiamo dato una stima accumuli che va mediamente dai 5 ai 10 cm a seconda della esposizione, aree colorate in arancio, fino anche a possibili 15 cm sempre a 700/900 m, sui rilievi centro-meridionali del Salernitano. Accumuli anche fino a 500/600 m su questi settori, specie nella notte, ma inferiori rispetto a quelli alle quote più alte.

Il Centro Est Beneventano e il Nord e Centro Est Avellinese, come già abbiamo detto, risulteranno meno esposti alle correnti quindi con minori fenomeni, magari anche irregolari e intermittenti, alternati a fasi più asciutte, tuttavia anche qui saranno possibili piogge sparse, locali rovesci e delle nevicate veloci ( benchè temporaneamente anche di buona consistenza)  che potranno produrre imbiancate o, dove accadranno maggiori addensamenti, anche qualche centimetro. Entro domattina, il tutto dovrebbe passare tra Casertano, Beneventano e Avellinese, mentre nubi e locali piogge potrebbero ancora proseguire su Napoletano e Salernitano, qui ancora con locali nevicate sopra i 7/900 m.

In sintesi, passata invernale di buona consistenza nevosa per le alte colline del Salernitano, localmente dell’ Ovest e Sud Avellinese e del Matese, decisamente più fievole per il resto delle colline.

Nei giorni a seguire, almeno fino a domenica-lunedì, è confermato l’arrivo di una circolazione sempre perturbata sud-occidentale o occidentale,  ma decisamente più mite, con piogge che riguarderanno frequentemente la nostra regione, ma nevicate relegate oltre i 1200 m.